Steamromance: Gremlins ad alta quota di Mala Spina - Acheron

April 13, 2020

Passione: 8 “Storie diverse”

Originalità: 9 “Belle idee”

Creazione del mondo: 8 “Dirigibile ben concepito”

Caratterizzazione personaggi: 9 “Ottimi e diversi”

Trama e Intreccio: 7 “Bello ma fine a sé”

Incidenza del Fato: 8 “Buone scelte”

Copertina: 10 “Stupenda”

Finali 8 “Diversi e buoni”

 

La parola Romance in un titolo mi mette sempre i brividi … e non di piacere ... ma l’abbinamento con un librogame e lo steampunk mi ha comunque invogliato alla lettura. L’amica Mala Spina è riuscita a dosare perfettamente le parti di questa macedonia che risulta quindi molto piacevole. Ci troviamo sopra un Dirigibile che porta i passeggeri da Firenze a Parigi ma non sarà un viaggio tranquillo…

 

La componente Steam risulta la più innovativa e piacevolmente originale a pari dell’ambientazione “aerea”. L’idea del romanzo è sicuramente accattivante bisogna riuscire a completare il viaggio sul dirigibile nel quale siete imbarcati nonostante a bordo siano presenti “strani” sabotatori meccanici. Il librogame parte da un’idea strepitosa cioè quella di poter scegliere se giocare con Giulietta (illustre passeggera) oppure Luigi (rozzo macchinista) che sono i due protagonisti appartenenti a mondi che più opposti non si può immaginare. La storia Romance si conclude in un modo o in una altro a seconda delle scelte in modo pieno e appagante per chi legge mentre, purtroppo, la storia dei Goblin o dei sabotatori non ha un “perché” valido quindi lasciato senza un retro che doni maggiore spessore alla storia (probabile seguito??)

 

“ben strano che abbiano deciso di diminuire così la velocità di crociera in prossimità del valico sulle Alpi”

 

Il “mondo” dirigibile è ben congeniato diverso fra i due filoni di storia. Risulta originale come “fantasia” sull’uso del modello a “vapore” sia come dirigibile sia come mostri sia come accessori, ho tolto un punto al totale solo perché in alcune situazioni scegliere fra un corridoio e un altro passaggio era una questione di pura fortuna e non una scelta ponderata. Forse una mappa di sezione del dirigibile con i vari piani avrebbe aiutato a non “perdersi”.

 

“è talmente carino, non ci sono dubbi”

 

I personaggi principali sono squisiti (ho giocato entrambe le opzioni) credibili e piacevoli in ogni sfumatura e in ogni finale. Sui personaggi secondari invece grava la mancanza di una storia che chiuda tutte le questioni.

 

“forse non è un’avaria! Forse è un sabotatore!”

 

A livello di librogame (anche se in realtà è una storia a bivi non si può infatti giocare attivamente) penso che siano due ottime giocate garantite che possono arrivare fino a 3-4 e vogliono provare tutte le alternative. Ho trovato ottimo che ai bivi sia presente una breve descrizione che accompagna la scelta del giocatore mentre invece una pecca è che ci sono troppi capitoli che si concludono con un rimando obbligatorio (ovvero senza un bivio).

 

“Tu, Luigi. Ritrova il dannato pannello, non importa cosa fai: devi ritrovarlo!”

 

La copertina è stupenda così come le illustrazioni interne.

 

“Luigi! Avete l’ardire di lasciarmi qui da sola?”

 

Consigliato a tutti.

 

 

Please reload

Featured Review

Salto 2019

May 16, 2019

1/1
Please reload

Tag Cloud
Please reload

© 2016 Animadidrago.it. Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Google+ B&W
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now