La maledizione del vortice di Simona Mastrangeli - Il trampolino

March 3, 2020

 

Passione: 8  “Piacevole”

Originalità:  7 “A tratti”

Creazione del mondo: 7,5 “Altalenante”

Caratterizzazione personaggi: 8 “Molte cose buone”  

Trama e Intreccio: 8 “Da scoprire”            

Incidenza del Fato: “Alta”

Copertina: 9 “Ottima”

Finale: 8 “La parte migliore”

 

 

 

 

Oggi vi parlo di fantasy molto piacevole ma fatico a trovare le parole giuste per esprimere quello che voglio dire. Per usare una metafora musicale è un “crescendo” un libro che migliora sotto tutti gli aspetti man a mano che si procede con la lettura. La prima parte è molto fumosa, la seconda inizia ad essere interessante e la parte finale è scritta con la stessa qualità che avrei sempre voluto avere. L’idea di base è buona (anche se per ora non innovativa) ci troviamo al cospetto del primo volume di una trilogia che promette bene ma che, giustamente, non ha ancora giocato tutte le sue carte. L’improbabile aggregazione di personaggi completamente diversi è stata abilmente gestita.  Il ritmo è quasi sempre alto con gli eventi che si susseguono senza sosta. Piacevole il fatto che la controparte “cattiva” sia in netto movimento (sensato) rendendo movimentate le vicende narrate.

 

“prendi l’energia non da te o ti consumerai . Cerca nella vita, ruba la vita

 

I personaggi sono tanti e variegati, Simona ha attinto bene al serbatoio delle razze ed è stata molto brava a dare ad ognuno una sua identità precisa; certo alcuni personaggi sono maturi, godevoli e meritevoli di lode altri (spero) riescano a crescere e sorprendermi nei prossimi volumi. Probabilmente il personaggio migliore è il cattivo di turno che però l’autrice dovrà essere brava a gestire essendo gia stato presentato come (pure troppo) imbattibile.

 

“non sono pronta a fronteggiare alcuna minaccia. Non voglio la guerra”

 

Sulla creazione del mondo si va a capitoli altalenanti. A volte ci sono idee innovative a volte invece la sensazione è di un “gia visto” e svolto non abbastanza approfonditamente.

 

“è una fortuna che sia un demone. Un uomo sarebbe già morto”

 

Il fato ha un impatto altissimo sulle vicende, in parte giustificato dalle trame oscure, in parte gratuito.

 

“vedo che riesci sempre a farti amare da tutti e in qualunque luogo” sghignazzò.

 

La copertina è indubbiamente bella.

 

“il tuo marchio è diverso non percepisco alcuna forza distruttrice”

 

Il finale “di stagione” è piacevole (indubbiamente la parte migliore del libro)  ma non rimarcato come mi aspettavo (manca il botto insomma).

 

“è una maledizione di Lord. Non un dono”

 

Consigliato a chi ama il fantasy epico.

 

Leggerò sicuramente il seguito.

Please reload

Featured Review

Salto 2019

May 16, 2019

1/1
Please reload

Tag Cloud
Please reload

© 2016 Animadidrago.it. Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Google+ B&W
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now