Ciarli e le dodici ere di Emanuela Scotti -0111 Edizioni

December 6, 2019

 

 

Ciarly è un libro particolare, molto più propenso a risvolti fantascientifici e tecnologici piuttosto che magici come invece potrebbe suggerire la copertina. Saremo comunque chiamati, assieme alla protagonista, ad esplorare altre realtà che sembrano piu legate alla terra di mezzo piuttosto che allo spazio intergalattico. Interessante e originale  la teoria dei quanti spiegata (pure troppo!) dettagliatamente al punto da risultare credibile . Non possiede un ritmo sfrenato (anzi l’inizio è decisamente lento) ma è una lettura piacevole resa più leggera dall’alternarsi di paragrafi nel mondo reale e in quello parallelo. 

 

«So come arrivare al Tasos, vi ci posso portare» ripeté Ciarly con voce affannata.

 

 

Sul ritmo e sulla narrazione ci sono ampi margini di miglioramento per l’autrice soprattutto a livello dei dialoghi. Buono comunque il fatto che l’interesse sia in crescendo.

 

«Che cos’è?» chiese Samael, passando lo sguardo dal cristallo al cielo …

«Questa è un’Era» mormorò Kiana, facendo piombare tutti i presenti in un silenzio sbalordito

 

 

I protagonisti sono buoni, l’inizio è confuso troppi secondari che creano confusione ma che prendono forma pian piano che si avanza nella lettura. Ciarly ha una crescita consistente e palpabile che porta ad una completa maturazione.

 

Troppo giovane? I Satron millenari tendono a fare questo effetto

 

Il finale è valido, persino emozionante pieno di significato e godevole.

 

«Avete visto il futuro del vostro mondo in uno di quei varchi, Could Ciarly?»

 

Il mondo creato è fantasioso nulla da eccepire se non il passaggio a volte brusco da un punto all’altro e la tendenza dell’autrice a fornire spiegazioni invece che fare scoprire al lettore ciò che avviene. Notevole la fantasia usata per le diverse specie.

 

 

Qualsiasi cosa accada, la decisione non cadrà sulle spalle di Could Ciarly, ma sulle nostre. Non pagherà lei lo scotto delle conseguenze delle nostre

scelte»

 

La copertina evoca bene i mondi in cui è ambientato il libro.

 

«Alanar, esistono davvero i mondi paralleli?»

 

Un viaggio in mondi sconosciuti  che consiglio a chiunque ami la fantascienza “particolare” che esce dai  consueti schemi.

Please reload

Featured Review

Salto 2019

May 16, 2019

1/1
Please reload

Tag Cloud
Please reload

© 2016 Animadidrago.it. Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Google+ B&W
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now