Zagno di Alessio Gallerani - Lamda House

May 30, 2019

Passione: 7 “Inizio lento”

Originalità:  9 “Piacevolmente paricolare”

Creazione del mondo: sv

Caratterizzazione personaggi: 8 “Bulgnais”  

Trama e Intreccio: 7 “Piacevole”   

  

Incidenza del Fato: Media

Copertina: 9 “Perfetta”

Finale: 7 “Lineare”

 

Zagno di Alessio Gallerani ha avuto l’onore di inaugurare il nuovo marchio editoriale Lambda House e, leggendolo, ho capito perché è stato selezionato fra le varie opere presentate. Zagno è un libro fuori dall’ordinario, una piacevole sorpresa.

 

“Sei già morto bimbo. Quella ti ha lasciato”

 

L’ambientazione nella Bologna del 1985 durante l’epica nevicata è stata resa perfettamente nei minimi dettagli come lo slang bolognese usato dai protagonisti (risulterebbe quasi fuori luogo in una bologna attuale).

 

“tu sei un foglio di puttana, narcisista di merda! Io non ho mai contato un cazzo per te, ero solo un buco da scopare per alimentare il tuo ego”

 

La storia è insolita sia per i personaggi che per la costruzione stessa, a tratti divertente a tratti drammatica, che mi ha ricordato il miglior Stefano Benni ma in tinte gialle. Forse manca di ritmo nei primi capitoli ma basta pazientare perché i pezzi del puzzle si rivelino più complicati di quello che appaiono in prima battuta. 

 

“Quella sera si divertirà a vederlo soffrire. A vederlo morire. Come una merda”

 

Il finale non mi ha entusiasmato anche se logico e lineare e quindi accettabile. L’uso di personaggi comuni propensi a “sfighe” varie rende il romanzo molto empatico e divertente.

 

“O Troia … o morte!”

 

La copertina fantastica.

 

Consigliato a chi ama le storie su Bologna e anche a chi ama i “gialli” diversi dal solito.

Please reload

Featured Review

Salto 2019

May 16, 2019

1/1
Please reload

Tag Cloud
Please reload

© 2016 Animadidrago.it. Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Google+ B&W
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now