Mezzosangue di Vincenzo Romano - 0111 edizioni

February 14, 2018

Passione: 7 “Alternata”

Originalità:  8  “Buone idee”

Creazione del mondo: 7 “Frammentario” 

Caratterizzazione personaggi: 8,5 “Credibili”  

Trama e Intreccio:  6,5 “Migliorabile”

Incidenza del Fato: Altissima

Copertina: 8 “Gradevole”

Finale: 8,5 “Piacevolmente inaspettato”

 

Mezzosangue è un libro piacevole, la lettura è scorrevole con diversi picchi (in alto e in basso) a livello di passione. La storia è originale, un quadro ritagliato da uno spaccato di vita dei due protagonisti, che si espande attraverso le loro avventure fino a diventare qualcosa di importante per tutte le razze del mondo. Il tutto insaporito da una profezia che rende la vita dei mezzosangue non proprio un mondo piacevole in cui vivere perché pieno di disprezzo e paura nei loro confronti.

 

“La verità come sempre si prende gioco di noi, si nasconde sotto il naso e aspetta che uno giri il mondo per cercarla.”

 

La narrazione accumula diverse imperfezioni non tanto a livello grammaticale quanto, piuttosto, a livello espositivo: Vincenzo Romano deve scegliere con maggiore perizia come e cosa scrivere per essere sempre interessante ed evitare appesantimenti (rivelando informazioni o scene poco utili- già spiegate in dettaglio in privato all’autore). Migliorabile anche la gestione dei diversi punti di vista e del narratore.

 

Ci sono pezzi di grande bellezza e innovazione come le scene alla biblioteca o la ricerca della città degli elfi alternate ad altre di scarso interesse come i turni dei cadetti o le descrizioni (che dovrebbero servire non semplicemente a illustrare ciò che uno vede ma a spiegare come funziona il mondo creato mentre su questo, purtroppo, Romano spesso glissa) o tutta la storia del passaggio sulla barca.

 

“Rivolse al ragazzo un sorriso sornione: le voci che circolano sono vere. Dicono che sia in grado di stupire con una sorpresa al giorno. Dunque eccomi qua fortunato testimone di quella di oggi.”

 

SPOILER

Coraggioso e intrigante fare morire il cattivo a metà libro mentre i seguenti “villani” si lasciano dietro una scia di mistero che spero venga spiegata nel prossimo libro della saga.

FINE SPOILER

 

Il mondo creato risulta credibile e ben organizzato nella parte svelata dal romanzo anche se molto rimane da scoprire sia livello di città, razze e regole che lo governano. I duelli non mi hanno entusiasmato mentre è piacevole l’idea magia-talismani anche se rimane molto da svelare sull’uso della magia da parte delle altre persone (ed es. il cavaliere del grifone come fa ad usare la magia in una città in cui è proibita?).

 

“Gli ultimi fogli non stati strappati via ma rimossi da qualcuno che conosce bene la rilegatura”.

 

 

Purtroppo l’influenza del destino è altissima e questo a me non piace per niente. Ogni azione dei due protagonisti è mossa dal fato come due marionette. Tutto è casuale non costruito dai protagonisti. Una serie lunga di fortunate/sfortunate coincidenze.

 

“Questo posto è stregato. Credi davvero che riusciremo a trovare questa città? La città esiste, ma non è facile da trovare. Gli elfi non si servono di mura o castelli per difenderla. Un muro può essere scalato, una fortezza conquistata, dipende solo dalla grandezza dell’esercito. Un ostacolo come quello che stiamo affrontando mette in difficoltà qualsiasi nemico”

 

 

I protagonisti sono ben curati Narog e Kai sono ben delineati, indipendenti e credibili nelle loro forze e debolezze. La crescita è sensibile alla fine del romanzo. Probabilmente la loro caratterizzazione è la parte migliore del romanzo una inusuale amicizia che lega due figure “emarginate” dal mondo a causa delle loro origini e non delle loro azioni.

 

Il finale è molto bello, la rivelazione conclusiva inaspettata risulta molto gustosa anche se ora Romano non può sottrarsi alla scrittura del seguito che aspetterò con vero interesse.

 

 Suggerito a chi adora le storie di amicizia e a chi crede nel destino

 

Please reload

Featured Review

Salto 2019

May 16, 2019

1/1
Please reload

Tag Cloud
Please reload

© 2016 Animadidrago.it. Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Google+ B&W
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now