© 2016 Animadidrago.it. Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Google+ B&W

Eternal War - Gli eserciti dei santi di Livio Gamberini - Acheron

August 30, 2019

 

Passione: 9  “Si divora”

Originalità:  9.5 “Vorrei avere avuto io questa idea”

Creazione del mondo: 9 “Ottima resa”

Caratterizzazione personaggi: 9,5 “Gustosi”  

Trama e Intreccio: 9 “Originale e non prevedibile”       

Incidenza del Fato: Bassa

Copertina: 8 “Discreta”

Finale: 8,5 “Degno”      

Potete leggere l’intervista del drago a Livio qui oppure potete scaricare il pdf qui.

 

Sono rimasto estasiato da questo libro, è fantastico. Bello, scorrevole, innovativo, intricato, ironico e con un pizzico di mistero. L’ambientazione storica è fantastica e resa bene. L’idea dello spirito di famiglia geniale e perfettamente realizzata, il parallelismo dei mondi ben svilupato e credibile. Il sistema dei drappi e della virtù come gli spiriti della casa e i santi è innovativo e a dir poco fantastico. Posso tranquillamente affermare che sia uno dei libri più belli letti finora e spero che i seguiti si dimostrino all’altezza di questo che è un primo capitolo. L’arricchimento delle citazioni all’inizio di ogni capitolo è un chicca di stile. La storia fila ha senso ha sequenzialità ed è piena di sorprese, la trama per nulla banale e piacevolmente complessa.

 

“il ricordo gli schiaffeggiò la mente, spalancò la bocca ma l’angelo parlò prima di lui. Il mio nome è Bice degli Uberti”

 

Kabal è un protagonista superbo fine, furbo amante del rischio e gran figlio di … in ogni caso geniale non si precorrono le sue idee. La famiglia Cavalcanti resa benissimo, l’ambientazione fiorentina altrettanto (il rischio del mattone storico era elevato). Ogni dettaglio e personaggio è curato, si muove con logica e secondo la propria strada. Gli spiriti sono semplicemente perfetti.

 

“ti consiglio di dare l’abbraccio del capofamiglia a Guido quando le sue anime avranno fra di loro lo stesso colore emotivo”

 

Il finale è un finale di stagione ma molto bello e palpitante fino all’ultimo, la storia interrotta nel punto giusto.

 

“ho una pessima sensazione. Basta che sbagli una mossa e sei finito, Kabal: il gioco che stai giocando è molto, molto rischioso.

Ma tu sai che mi piace il rischio”

 

L’incidenza del fato è quasi nulla come piace a me. I protagonisti si costruiscono il loro futuro passo per passo dando vita ad una serie di intrighi incrociati notevole.

 

“i passi rapidi di Kabal divennero una corsa. Sarebbe stata una catastrofe ne era certo”

 

La copertina è bella. Unico neo il titolo, proprio non mi piace usare l’inglese in questo caso a me risulta fuori luogo.

 

“in quattrocento anni ne ho visti pochissimi come lui. Dimmi quanta Virtù ti è costato?”

 

I miei complimenti anche alla Acheron visto che è il loro primo libro che mi capita fra le mani direi praticamente perfetto e dal prezzo giusto.

 

Consigliatissimo a tutti. Da comprare punto e basta.

Please reload

Featured Review

Salto 2019

May 16, 2019

1/1
Please reload

Tag Cloud
Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now