© 2016 Animadidrago.it. Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Google+ B&W

Notturno di Pietro Rotelli - Lettere Animate

July 26, 2019

Passione: 7  “Non per me”

Originalità:  9,5 “Indubbiamente originale”

Creazione del mondo: 8 “Tutto è possibile”

Caratterizzazione personaggi: 8 “Alti e bassi”  

Trama e Intreccio: 7 “Stravagante”           

Incidenza del Fato: “Estrema”

Copertina: 8 “Bella”

Finale: 6 “Non un vero finale”

 

 

Notturno è un viaggio surreale, pazzesco, per lo più folle (o forse è folle chi non lo afferra) ma ricco di un profondo significato metaforico. L’opera non è adatta a chi, come me, ama la logica e la consequenzialità perché ha al suo interno la lucida stravaganza di Alice nel paese delle meraviglie. Di sicuro è un lavoro veramente originale e fuori da “canoni” di omologazione. Quel che mi è piaciuto è il tono ironico regalato alla narrazione che rende la lettura più leggera e vivace.

 

“Una ciclolumaca va abbastanza veloce per essere un Razionale”

 

Ci troviamo in un mondo dove tutto è possibile e inaspettato, grandioso e imprevedibile. Per la mia mente gretta e razionale è una cosa odiosa (ma non per questo sbagliata!).

 

“non ho capito perché, se dobbiamo entrare di nascosto, ci stiamo presentando al cancello di casa”

 

I personaggi sono altrettanto folli per cui non vi stupirete per la storia d’amore fra un mezzoragno e un lumacone mono occhio o per un esercito di gnomi blu in grado di esaudire desideri. Rotelli di certo non pecca per mancanza di fantasia e innovazione. Se il protagonista non brilla per profondità ed introspezione (al momento non c’è nemmeno la crescita) ci sono alcuni personaggi secondari che arricchiscono molto la narrazione.

 

“il sogno è sogno in quanto tale, se lo rendi reale poi perde colore. Sognatelo, ma lasciatelo lì”

 

In un mondo dove tutto è possibile l’incidenza del fato è a livelli estremi.

 

“non era quello che voleva: non più, ammesso che lo avesse mai veramente voluto”

 

La copertina mi piace, non riesco d’altronde ad immaginare una copertina diversa che possa riportare qualcosa del romanzo.

 

“è sempre notte demente! È il regno delle tenebre”

 

Scopro essere solo la prima parte di un lungo viaggio quando giungo al finale che si rivela adeguato ma che non chiude bene le vicende in pratica è necessario proseguire nella lettura.

 

Consigliato a chi ama la ragionata follia

 

 

Please reload

Featured Review

Salto 2019

May 16, 2019

1/1
Please reload

Tag Cloud
Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now